Giuseppe Pignatone

Giuseppe Pignatone (foto: Elisabetta Tonni)

Roma – 23 gennaio 2015 – Dura cinque giorni “La ricerca della Legalità” della Rai. Dal 25 al 30 gennaio le sedi regionali della televisione di Stato daranno voce e immagini ai comportamenti scorretti che se non contrastati fanno da fertilizzante alle forme più gravi di corruzione, criminalità organizzata e alle mafie. Il principio di dare voce alle prepotenze che sebbene non rilevate dai mezzi di comunicazione sono altrettanto dannose alla cultura della legalità ha ispirato la fondazione di www.iodenuncio.it Il blog nasce un anno fa con l’obiettivo di raccogliere le vessazioni, le arroganze, le scorrettezze, le illegalità in cui ci si imbatte quotidianamente e che troppo spesso vengono ignorate, non contestate e, in ultimo, perfino accettate e condivise. La ribellione all’illegalità deve partire quotidianamente dai piccoli gesti e come afferma il magistrato Giuseppe Pignatone (ascolta il discorso integrale riportato nel video di seguito) è fatta di tanti piccoli sì e tanti piccoli no: Se chi predica tanto la legalità compisse maggiori azioni e spendesse meno parole si otterrebbero risultati notevoli. E questa è stata la frase chiave del discorso del presidente dell’anticorruzione, Raffaele Cantone, il cui intervento è riportato in questo video:

Questo genere di denunce il blog www.iodenuncio.it ha cominciato a raccoglierle anche in formato video.

Questo ne è un esempio:

I servizi giornalistici andranno in onda sia nei telegiornali, sia nei contenitori dedicati all’informazione in radio e in tv e saranno preceduti da una grafica particolare. La campagna educativa darà spazio anche alle nozioni di educazione alla legalità, privilegiando le iniziative all’interno delle scuole e le segnalazioni che arriveranno dai cittadini. L’hashtag (#) per comunicare su questo argomento è #laricercadellalegalita e sarà attivato sia via twitter, sia su Facebook.

Per il direttore delle testate regionali Rai, Vincenzo Morgante, il cui intervento è riportato nel video, l’iniziativa rientra nei compiti di un servizio pubblico:

Il blog www.iodenuncio.it ha messo in pratica l’invito lanciato dalla Rai e ha inviato immediatamente i video di denuncia ai canali social utilizzando l’hashtag #laricercadellalegalita nel desiderio di contribuire alla battaglia civile e facendo proprio il principio di Antonino Caponnetto che “Le battaglie in cui si crede non sono mai perse”. Invitiamo così la Rai a rendere permanente questa iniziativa che per ora è solo estemporanea (cinque giorni ci sembrano pochi per una campagna così importante) magari, perché no, anche collaborando con il blog www.iodenuncio.it Elisabetta Tonni