Autore: Redazione

Commissione parlamentare antimafia, l’urlo più forte è per il silenzio della politica

La relazione finale della Commissione parlamentare Antimafia è la fotografia aggiornata delle organizzazioni criminali ed è la prima a inquadrare anche le zone grigie e a individuare gli strumenti per il loro contrasto. di Elisabetta Tonni Roma, 21 febbraio 2018 – La presidente della Commissione parlamentare Antimafia, Rosy Bindi, lo dice senza troppi giri di parole: “In questa aula non ci sono i segretari di partito. La loro assenza non può non preoccuparci”. Le fa eco Marco Minniti, pochi minuti dopo: “Nella campagna elettorale non c’è il tema della lotta alla mafia e alla corruzione. E parlo da ministro dell’Interno”....

Leggi Tutto

Istituti musicali e accademie storiche in emergenza, rischiano la chiusura

Per gli Istituti Musicali ed le Accademie si sta aprendo una fase di vera e propria emergenza perché diverse eccellenze dell’Alta formazione artistica e musicale (Afam) rischiano di dover chiudere i battenti a causa della mancanza di risorse di: Redazione Il grido di allarme arriva dalla segreteria generale della Rua, la branca della Uil che si occupa della scuola. La segretaria generale di questo ramo sindacale, Sonia Ostrica, paventa uno scenario preoccupante: non sono ancora sbloccate le risorse dell’Alta formazione artistica e musicale (Afam) per gli istituti e le accademie che così rischiano di chiudere i battenti. Per portare...

Leggi Tutto

Un altro colpo contro la ‘ndrangheta con l’operazione Martingala

Operazione “Martingala”: Dia e Guardia di Finanza di Reggio Calabria contro la ‘ndrangheta: 27 arresti e sequestri di beni mobili e immobili per un valore complessivo di 100 milioni di euro.  Al termine dell’attività investigativa sono state denunciate anche 47 persone a vario titolo Di: redazione Roma, 19 febbraio 2018 – L’operazione è stata nominata “Martingala” ed è stata messa a segno dalla Direzione Investigativa Antimafia assieme al comando provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria. Il risultato è stato un colpo alla ‘ndrangheta con un provvedimento di fermo emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia territoriale nei confronti di 27 ritenuti responsabili a vario titolo dei reati di associazione mafiosa, riciclaggio, autoriciclaggio, reimpiego di denaro, beni e utilità di provenienza illecita, usura, esercizio abusivo dell’attività finanziaria, trasferimento fraudolento di valori, frode fiscale, associazione a delinquere finalizzata all’emissione di false fatturazioni, reati fallimentari ed altro. Personale della DIA e del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria sta eseguendo anche sequestri di imprese, beni immobili e disponibilità finanziarie per un valore complessivo di 100 milioni di euro. Contemporaneamente, su ordine della Direzione Distrettuale Antimafia di Firenze, sono in corso di esecuzione ulteriori provvedimenti restrittivi e di sequestro per riciclaggio/reimpiego nel tessuto economico toscano dei proventi illeciti conseguiti dall’associazione mafiosa. Più nel dettaglio, le indagini condotte dalla D.I.A. di Reggio Calabria, sotto la direzione dei  Sostituti Procuratori della DDA dott. Stefano...

Leggi Tutto

GdF, operazione Paper Castle, ma il castello non è di carta

La Guardia di Finanza di Genova sequestra un castello e chiama l’operazione Paper Castle, ma il castello è tutt’altro che di carta. E’ il frutto di una truffa ai danni dell’Unione europea dal valore di quasi un milione e mezzo di euro ed evasione fiscale da due milioni di euro. di Elisabetta Tonni Roma, 16 febbraio 2018 – La truffa era stata articolata in maniera molto dettagliata e per essere messa in atto una coppia di coniugi si è avvalsa di alcuni complici in Francia, Romania e Regno Unito. Moglie e marito avevano utilizzato i fondi messi a disposizione...

Leggi Tutto

GdF confisca il patrimonio agli eredi di Spagnoli, il soggetto coinvolto con Cerroni nell’affare Malagrotta

Altri 7 milioni e mezzo di euro sono stati sottratti dalla disponibilità dei soggetti che li hanno accumulati illegalmente. E’ il frutto dell’operazione “Quinta Colonna” condotta dalla Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Roma. Di Elisabetta Tonni Roma, 15 febbraio 2018 – Le fiamme gialle mettono a segno un altro colpo al sistema dell’illegalità. Ad essere aggredito questa volta è stato il patrimonio degli eredi di Arcangelo Spagnoli che era risultato coinvolto nelle vicende giudiziarie di Manlio Cerroni, il gran gestore della discarica di Malagrotta. Spagnoli è deceduto nel 2012, ma questo non ha impedito agli eredi di...

Leggi Tutto

Dia sequestra patrimonio di 5 milioni di euro a due campani residenti in Lombardia

La Direzione Investigativa Antimafia e i Carabinieri del Comando Provinciale di Varese hanno sequestrato un patrimonio dal valore complessivo di oltre cinque milioni di euro a due fratelli originari della Campania. Sarebbero ritenuti colpevoli di aver gestito in maniera illegale un traffico di rifiuti e alcune discariche. di Elisabetta Tonni FAGNANO OLONA (VA), 14 febbraio 2018 – Il tenore di vita di due fratelli, un sessantaseinne di Torre Annunziata (attualmente latitante) ed un cinquantanovenne della provincia di Salerno, entrambi residenti a Fagnano Olona (VA), ha destato i sospetti delle forze dell’ordine della Lombardia. Sono così scattati i primi accertamenti e le prime indagini...

Leggi Tutto

I nomi dei massoni mafiosi restano anonimi per la Privacy

Infiltrazioni mafiose nella massoneria. Ecco che cosa contiene la relazione sui lavori svolti dalla commissione parlamentare Antimafia  Di Elisabetta Tonni  Davanti alla legge sulla Privacy si è dovuta arrendere anche la Commissione Parlamentare Antimafia. Nessuno potrà sapere chi sono i 193 massoni che sono risultati avere legami con la mafia sui 17.000 indicati negli elenchi sequestrati. La presidente Rosy Bindi, conferma che nella relazione non sono svelatele identità, ma sono evidenziati alcuni fatti. “La Commissione – spiega – non intende sanzionare gli individui. Noi studiamo i fenomeni in senso generale”. E il fenomeno in effetti è stato registrato, anche se il Gran Maestro,...

Leggi Tutto

Martorana e Rosa sono a Rebibbia. Completata l’operazione Druso contro il clan Rinzivillo

Paolo ROSA e Ivano MARTORANA sono giunti all’Aeroporto di Roma Fiumicino e trasportati direttamente in carcere, a conclusione dell’iter di estradizione dalla Germania. Entrambi gelesi e da tempo residenti a Colonia sono stati catturati dalla Polizia Criminale tedesca in collaborazione con il G.I.C.O. personale della Guardia di Finanza di Roma e con la Squadra Mobile di Caltanissetta, nell’ambito della vasta operazione antimafia “DRUSO” e “EXTRA FINES”. di Elisabetta Tonni Roma, 25 ottobre 2017 – Per Paolo Rosa e Ivano Martorana si sono aperte subito le porte del carcere di Rebibbia. Era uno degli ultimi tasselli mancanti alla conclusione della...

Leggi Tutto

Cocaina in viaggio dai Caraibi verso Roma. La Gdf sequestra 500 kg e arresta 19 persone

Oltre 500 kg di cocaina sono stati sequestrati con un’operazione condotta dalla Guardia di Finanza e dalla Polizia di Stato. La droga destinata alla piazza di Roma veniva spedita dai Caraibi su voli passeggeri (parola in codice “la veloce”) e navi traghetto (parola in codice “la lenta”) e arrivava a Milano Malpensa e al porto di Cagliari. Disposto l’arresto cautelare per 19 persone. di Elisabetta Tonni Sembra quasi un film classico sulla cocaina da trasportare dall’America Latina in Italia. Il procuratore aggiunto della DDA di Roma, Michele Prestipino, lo dice chiaramente. Usa un tono amaramente sarcastico, ma anche l’ultima operazione in ordine...

Leggi Tutto

Insieme per la legalità. Lo studente Bruno Greco vince il concorso organizzato dalla Gdf

A scuola con la Guardia di Finanza: il concorso “Insieme per la legalità” rientra nell’ambito del progetto di educazione alla legalità economica. Lo studente Bruno Greco ha vinto il primo premio. di Elisabetta Tonni Bruno Greco, studente dell’Istituto Comprensivo III di Sora, ha vinto la quinta edizione del progetto “Educazione alla Legalità” organizzato dalla Guardia di Finanza. Al progetto era abbinato, quest’anno, un concorso denominato “Insieme per la legalità” basato sui temi della legalità economica attraverso rappresentazioni grafico-pittoriche o produzioni video-fotografiche. Il disegno di Bruno Greco è stato considerato il miglior lavoro individuale. L’iniziativa della Guardia di Finanza nasce da un Protocollo d’intesa tra il Comando Generale delle Fiamma Gialle ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca finalizzata a promuovere, nell’ambito dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”, un programma di attività a favore degli studenti della scuola primaria e secondaria. La premiazione si è svolta presso la caserma della Guardia di Finanza di Sora. L’attestato di merito è stato consegnato alla presenza, fra gli altri, del Comandante Provinciale di Frosinone, Col. t.ST Luigi Carbone e del dirigente scolastico, Marcella Maria Petricca. Il Comandante Provinciale ha sottolineato l’importanza di continuare a mantenere alta la sinergia tra Scuola ed Istituzioni per poter dare sempre maggiore linfa all’affermazione dei valori della società civile che sono poi alla base della cultura della legalità di ogni genere. Vivissimo interesse ha suscitato, infine, la dimostrazione di una unità cinofila...

Leggi Tutto